Sono caduti sassi, scooter ruggenti e prima neve Costa Azzurra

Sono caduti sassi, scooter ruggenti e prima neve

Da in Blog con 0 Comments

This post is also available in: Inglese Tedesco Francese

Salutiamo lentamente l’estate; anche se è autunno e l’inverno sta già aspettando. Sulla Costa Azzurra, le stagioni non si fondono esattamente l’una con l’altra: per alcuni giorni, l’inferno si scatena con rovesci di pioggia estremamente pesanti, rendendo alcuni giardini così pesanti da scivolare lungo il terreno e finire la strada sottostante. Non guidare lungo le alte pareti rocciose sotto la pioggia; le probabilità che tu abbia una roccia sul tetto sono piuttosto alte.

E poi improvvisamente è finita; la tua piscina trabocca di felicità, il giardino si è trasformato in una giungla ma il sole splende e questo è tutto nel sud della Francia.

Fischiettando si cammina lungo il mare dove si viene improvvisamente sorpassati da pigri camminatori che si muovono su un monopattino giallo anca. Un passo! Chi non è cresciuto con un monopattino? Ho guidato il mio monopattino rosso con spesse gomme bianche sul marciapiede della Hoofdweg di Amsterdam, ma poi avevo 5 anni.

Ora uomini e donne maturi con una faccia inespressiva passano davanti, fissando l’orizzonte come se dovessero andare a un appuntamento importante. Apparentemente una cosa seria, quella monopattino elettronica. I passaggi elettronici sono ovunque per strada: puoi registrarti con una carta di credito, scaricare un’app e poi puoi portarla con te. Se sei a destinazione, lasci l’e-step e verranno raccolti 1 euro al minuto usato. Idea ben congegnata e intelligente. Anche se il motivo per concedere le licenze di e-step era tentare l’automobilista a lasciare la propria auto e fare l’e-step da ora in poi. Quale funzionario ha avuto questa idea; in piedi sull’e-step con tappi per le orecchie per la musica e in una mano un telefono cellulare sta ovviamente chiedendo problemi.

E ci sono molti problemi; Solo a Nizza, Cagnes sur Mer e Antibes, ogni mese centinaia di persone vengono ferite perché cadono dall’autobus, incontrano una portiera di un’auto o vogliono guidare su un marciapiede che si è rivelato troppo alto. Polsi, gambe, fatture craniche rotte; i posti di pronto soccorso ne sono pieni. C’è una legge in preparazione che stabilisce nuove regole per il passaggio elettrico tra cui casco, guanti e solo sulla pista ciclabile. Penso che non vedremo più quell’e-step.

Proprio come i 31 pakistani che sono stati arrestati a La Turbie questo fine settimana; si nascondevano in un camion che veniva dall’Italia. La gendarmeria francese ha consegnato i “rifugiati” alla polizia italiana, che è felice di riceverli secondo le regole del nuovo governo.

Nel frattempo, la bella vita continua tranquillamente qui; due hotel di lusso hanno ricevuto la designazione Palace. Questa è ovviamente una trovata pubblicitaria perché è una rete fatta da sé di 31 palazzi in Francia. Ma se vuoi essere trattato come un imperatore o una regina, sei il benvenuto allo Château de Saint-Martin and Spa a Vence e all’hotel Le Cheval Blanc a Saint-Tropez.

Siete anche i benvenuti a Isola 2000 dal 30 novembre. Questa è la data ufficiale dell’apertura di questa stazione sciistica a 1,5 ore in auto da Nizza con 45 piste da sci di cui 3 nere, 13 rosse, 22 blu e 7 piste verdi tra il 1800 e 2610 metri di altezza. La prima neve è già lì!

Con il sole sul Mar Mediterraneo e la neve fresca sulle Alpi, ci divertiremo di nuovo!

Share This
Circa l'autore
Ab Kuijer

Radio, TV e produttore pubblicitario. Proprietario di una società di marketing internazionale. Vive nel sud della Francia dal 2006. Ex presidente della Camera di commercio britannica, successivamente Riviera Business Club. Felicemente sposato con Jojo. Legge e scrive 2000 parole al giorno su diversi argomenti. Con la piattaforma Living on the Côte d'Azur, Ab e Jo offrono insieme il servizio "Good old Dutch" per gli acquirenti di immobili in Costa Azzurra, Portogallo, Mauritius, Italia e Ibiza.