La brezza estiva, siesta e perché tutti amano la Costa Azzurra

By in Blog with 0 Comments

Persino i tasti della mia tastiera sono stati una vacanza perché sono passate alcune settimane da quando ho scritto qualcosa che è stato salvato per restare. Nella nostra famiglia, siamo stati travolti da un generale sentimento di pigrizia estiva, il cosiddetto “laissez faire” o “lascia cadere tutto il possibile” per godersi il meraviglioso mare Mediterraneo e il clima caldo che non sembra fermarsi e con cui ora sono anche conosciuti i lettori in Belgio e in Olanda.

In realtà è iniziato con le vacanze scolastiche. Boom. Il ritmo fisso del risveglio alle 7 del mattino e la guida alle scuole, seguita da una passeggiata con il cane lungo la spiaggia, non c’era più. Alzarsi presto non era più necessario e sorprendentemente ci siamo scambiati quel ritmo scolastico con la stessa facilità per il ritmo dell’estate: alzati quando ne hai voglia e pensa stando in piedi con i piedi sulla calda terrazza se vuoi iniziare la giornata con un bomba pigra o un’immersione sportiva.

Durante il pomeriggio, quando il sole ruggisce, ci abbracciamo e il rituale si chiama siesta mentre i bambini cercano un’ombra vicino all’acqua. Vivono queste settimane in spiaggia con gli amici e vengono a casa bruciati alla fine della giornata; stanco di ridere e pieno di storie. Di solito è il momento per un barbecue o una grande insalata.

Certo, il lavoro è ancora in corso; scrivere e parlare di nuovi piani e parlare con gli sviluppatori di progetti che hanno acquistato un nuovo pezzo di terra dove nel 2021 appare un bellissimo complesso di appartamenti. Guidiamo nell’entroterra fino al mare e torniamo con clienti da tutto il mondo e ascoltiamo attentamente le storie di compratori dall’estero; persone che vivono tutte bene, hanno un buon lavoro e vogliono ancora premiare la propria vita con una seconda casa estiva nel sud della Francia. Quando chiediamo il motivo del loro acquisto, la risposta è senz’altro chiara: “La Francia del Sud significa godersi la vita e offre molte possibilità nelle immediate vicinanze”.

E così è; è esattamente la ragione per cui non partiamo più qui. La spiaggia di Tahiti sarà indubbiamente più bella. Ma puoi anche sciare lì? E i ristoranti nelle Florida Keys probabilmente hanno un servizio migliore e bistecche più grandi, ma l’ambiente è abbastanza vario? E nel Vondelpark di Amsterdam puoi fare una bella corsa a piedi, ma è sempre tranquillo? La bellezza della regione delle Alpi Marittime è che ha un posto per tutti e per ogni desiderio. Da un campo da golf a 18 buche perfettamente costruito a vertiginosi scivoli d’acqua e da una passeggiata elegante sul viale a una dura camminata attraverso le aspre montagne dell’entroterra. Tutto è possibile sulla Costa Azzurra e sempre accessibile entro un’ora.

Nel frattempo, arriviamo ad agosto e la temperatura ora è anche di 30 gradi durante la notte. In una casa senza aria condizionata i fan ronzano su ogni piano e il cane ansima nel punto più bello. Per gli animali, è un periodo difficile e una passeggiata rinfrescante attorno a un lago in montagna è una piacevole distrazione per tutti noi. Prima che lo sappiamo, ci alziamo alle 7 di nuovo e le scuole iniziano. E poi, inizia la seconda parte dell’estate. Per i genitori settembre e anche ottobre è il mese più bello dell’anno.

L ‘”estate indiana” significa che i parcheggi vicino alla spiaggia sono vuoti e il mare invita ancora invitante. I beach club permanenti sono felici di rivederti; gente del posto che non ha fretta. Una padella di Bagnat sulla Plage Salis di Antibes ha un sapore migliore quando la sabbia non è così calda sotto i piedi e puoi parcheggiare la macchina normalmente in spiaggia. Apriamo il Sup e pedaliamo lungo la costa su un mare calmo mentre guardiamo le montagne. Dietro di esso, si trova l’Europa con il trambusto delle autostrade sovraffollate, la follia e le polemiche. Guardiamo e lodiamo per fortuna che possiamo goderci la pace, lo spazio e le belle vedute sul fondo dell’Europa.

Share This
About The Author
Ab Kuijer

Nato e cresciuto ad Amsterdam, vive in Costa Azzurra dal 2006 e felice con Jo. Ex giornalista / produttore per radio, tv e riviste. Scrive contenuti quotidiani per clienti internazionali e immobiliari. Comprare una casa nel sud della Francia o sulla Costa Blanca? Contatta Ab e Jo per una g

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *