Mescolare carbone, in mancanza di patente di guida francese e tacchi nella sabbia

By in Blog with 0 Comments

I francesi sono esperti nelle cose belle della vita; si godono la giornata, amano il cibo delizioso e il lungo pranzo e la cena, fanno ottimi vini e bevono ogni giorno. Poi tostano intensamente alla vita, ma non lavorano mai. Inoltre non brindano mai al capo, a meno che non sia seduto al tavolo. Ma i francesi eccellono nel migliore degli scioperi. Oppure usano un’etica del lavoro che si trova nelle vicinanze di uno sciopero. Ci sono attacchi quotidiani intorno a noi; per migliori condizioni di lavoro, aria più pulita nei pneumatici degli scuolabus, più stipendio, meno pioggia, programmi TV migliori e così via. Non che qualche sciopero aiuti mai; supportato dai potenti sindacati, è utile solo per un giorno libero al lavoro, un lungo pranzo e una bella passeggiata in città con i colleghi.

Diritto del lavoro dal 1909

Tuttavia, lo sciopero a lungo termine della SNCF, le ferrovie francesi si spingono troppo lontano per il famigerato francese. Oltre il 60% pensa che il presidente Macron dovrebbe mantenere la sua posizione, sebbene abbia già ammesso questa settimana di subire oltre 35 miliardi (!) Di colpevolezza dalla SNCF. Rimangono ancora 11 miliardi di debiti, per i quali la SNCF deve riorganizzarsi. Ma questo è solo il punto cruciale ora; i dipendenti si attengono al proprio contratto collettivo del 1909, che stabilisce che tutti i lavoratori delle ferrovie andranno in pensione a 55 anni e che dovranno anche pagare meno tasse sulle loro prestazioni. Questo contratto collettivo di lavoro proviene dal momento in cui il carbone è stato mescolato manualmente al motore del treno a vapore e le rotaie del treno sono state piegate e imbarcate manualmente. Ogni dipendente (circa 150.000) ha questi diritti 1909 e questo rende logico che smettano di mantenere questa legge sul lavoro. Per il momento, i viaggiatori devono pagare; fino alla fine di giugno, c’è uno sciopero ogni due giorni di cinque.

Sigaro esplosivo

Un altro problema fumante sono le statistiche sul fumo in Francia. Secondo il Ministero della Salute, circa un milione di persone fumano meno rispetto all’anno scorso. Bravo, tutti al Ministero si picchiano a vicenda sulla buona parte del lavoro e delle informazioni pubbliche. Tuttavia, le cifre relative alle vendite di sigarette elettriche sono in costante aumento e il 94% degli utenti di sigarette elettroniche sono ex fumatori. Lo trovo una vista malata; succhiare un vaso di vetro. Le persone che fumano una sigaretta elettronica non sembrano mai felici; l’hai notato? Fumare è diventato un affare serio, soprattutto se sai che queste sigarette elettriche possono esplodere spontaneamente come un sigaro pieghevole. Ha, quello deve essere il karma.

Permi conduire étranger

Molte persone esplodono a causa dell’ufficio francese per le patenti di guida a Nantes, il CERT, che è stato aperto di recente l’11 settembre (chi sceglie quella data?) L’anno scorso. Per risparmiare denaro, il governo francese ha deciso nella sua infinita saggezza di centralizzare il rinnovo della patente di guida. In pochissimo tempo, i dipendenti pubblici di Nantes che si sedevano tranquilli durante le riunioni di lavoro giornaliere, ricevevano richieste mensili per 22.000 licenze di guida, 90.000 chiamate al giorno e 1 e-mail al minuto. Hahahaha, lo vedo accadere; tutti nello stress e chi è fortunato a mettersi in contatto per telefono ottiene risposte brutte dal funzionario di turno. Il caos è finalmente riconosciuto dalla Préfecture di Nantes e i dipendenti pubblici ricevono un aiuto temporaneo dalla prefettura della Loira Atlantica. Le richieste per il rinnovo o la conversione di un passaporto straniero richiedono ancora più tempo extra; è detto non ufficiale, ma ogni richiesta straniera è posta in fondo alla pila. La nostra stessa gente, per la prima volta, è il modo di Trump.

Torna a casa

Puoi solo pensare a 1 cosa per inventare una soluzione; torna nel tuo paese! Perché sei solo temporaneamente confuso. Anche avere una psicosi come conseguenza del sistema burocratico francese è molto credibile. Ti registri temporaneamente con un amico nel tuo luogo di nascita e rinnovi localmente la tua patente di guida che arriva sul tuo zerbino temporaneo entro 5 giorni. Quindi esci di nuovo dal paese, con una storia confusa. Invia indietro le lettere di benvenuto dell’ufficio delle imposte con una dichiarazione che non è quello che sembra. Attenzione, non è mia intenzione farlo davvero e di invitarvi a frodare il sistema; è solo una soluzione teorica a un problema concreto più grande all’interno dell’UE.

Partigiani italiani

E questo mi porta nella nostra vicina Italia, dove il nuovo governo eletto a maggioranza assoluta ha stabilito un percorso diverso. Ammissione più severa e un’indennità inferiore per i migranti, un maggiore beneficio per i poveri italiani e uno sguardo critico ai regolamenti dell’UE. L’Italia è, per così dire, riconquistata dalle mani dell’UE. Saranno tempi entusiasmanti in Italia; Non credo in coincidenza che per questo motivo la canzone ‘Bella Ciao, Bella Ciao’ sui combattenti della libertà partigiani italiani sia attualmente in cima alle classifiche in Francia.

Il successo della serie Netflix Casa del Papel aka Money Heist è in Francia incredibilmente grande (con il cast come ospite al prossimo festival TV di Monaco). La storia di una tale presa di denaro intelligente è, ovviamente, il mais sul mulino del cittadino insoddisfatto. Chi non ama il governo è finalmente messo un tacco? Purtroppo, lo stesso governo mette i suoi talloni nella sabbia della tua spiaggia preferita. Juan Les Pins è perso quest’estate in termini di ristoranti sulla spiaggia; non ci saranno nuovi permessi per il momento perché l’appello, come sembra, può essere affrontato solo dopo l’estate. Apparentemente, l’occupazione delle spiagge private nel governo sa di più; anche a Cap d’Ail, i ristoranti sulla spiaggia con lettini sono stati ripuliti sulla nostra spiaggia “La Mala” preferita a Cap d’Ail.

La ragione di tutte queste sciocchezze è che la spiaggia più possibile dovrebbe essere rilasciata o riconquistata per l’uso gratuito del pubblico. Il governo francese non ama la classe laboriosa per rilassarsi e bere vino su un lettino. Come socialista si preferisce mantenere meno entrate e più spiaggia pubblica mentre i turisti e gli abitanti locali che amano la vita per una giornata in riva al mare si trasferiranno tutti in … .Italia! Fortunatamente, è solo una mezz’ora di auto dalla Costa Azzurra. E così l’UE offre qualcosa per tutti; per il momento, puoi continuare a pagare quella bottiglia di rosé in Italia con l’euro.

Share This
About The Author
Ab Kuijer

Nato e cresciuto ad Amsterdam, vive in Costa Azzurra dal 2006 e felice con Jo. Ex giornalista / produttore per radio, tv e riviste. Scrive contenuti quotidiani per clienti internazionali e immobiliari. Comprare una casa nel sud della Francia o sulla Costa Blanca? Contatta Ab e Jo per una g

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *